2008 . mad . exhibition

EXHIBITIONS

MADDALENA SISTO

MOBILI ACROBATICI, EQUILIBRISTE, DONNE A PEZZI, FUNAMBOLE E ALTRO ANCORA…

Allestimento e percorso giocano sulle varie accezioni che l’acrobazia assume nelle opere di Maddalena Sisto. I principali protagonisti di tali acrobazie sono mobili e oggetti di design, che compaiono rappresentati in precario equilibrio insieme alle donne di Mad, impegnate anch’esse a compiere acrobazie nello spazio e con gli oggetti.  L’allestimento realizzato da Roberto Carpani e    Daniele Ragazzo, gioca su una sfaccettata lettura di questo tema, con l’intento di sottolineare sia i vari aspetti della personalita’ artistica  di Mad, sia le molteplici possibilita’ offerte da opere  concepite per la comunicazione. Percorso e allestimento offrono una lettura complessa  in relazione ad elementi quali: il  design, la donna, il costume e la riproducibilita’ ( il mercato dell’arte proposto attraverso una mostra-mercato in cui il contatto tra pubblico e opera d’arte non è mediato ).

Comunicazione, diffusione ed esposizione si esprimono attraverso un percorso non tradizionale, che si articola in stanze-isole espositive collegate dal filo tematico dell’acrobazia. Anche l’aspetto progettuale dell’attivita’ di Mad e’ molto presente, le sue opere diventano cose, si traducono negli oggetti, o vi si sovrappongono. Il fruitore potrà cogliere nell’architettura fittizia, come nei singoli pezzi, un percorso che, ribaltando il concetto tradizionale di spazio, lo riarticola. Le isole, attraverso installazioni, oggetti e opere originali , propongono un percorso acrobatico dentro all’opera di Mad.

L’isola 1 e’ incentrata sull’ACROBAZIA DELLO SPAZIO E DELL’OGGETTO. Vi si trova una installazione costituita da un grattacielo di scatole di dimensioni e materiali diversi, cubi in cui le immagini di Mad compaiono o all’esterno, o all’interno, ridefinendo l’oggetto-scatola come contenitore dell’immagine, o come da essa contenuto. Nell‘isola 2 l’ACROBAZIA DI UN BAGNO e’ il risultato di un’ idea tratta da due opere di Maddalena rilette attraverso un’installazione aerea e acrobatica. L’ isola 3 propone una  ACROBAZIA DEL SOGGETTO. Qui il pubblico diventa acquirente, manichino e immagine animata della storia del costume;  l’isola incentrata sul tema della moda e del design, e’ caratterizzata dalla presenza di appendiabiti realizzati da progetti di Mad,  utili a sorreggere “abiti manifesto” che il pubblico potrà provare e acquistare, come se si trovasse in un negozio di abiti alla moda, o sulla passerella di una storia del costume che si dilata dagli anni‘50 ad oggi. L’isola 4 prevede l’ACROBAZIA DELLA RIPRODUZIONE. Qui il pubblico vede gli originali esposti. Si realizza un luogo decontestualizzato dal resto, che prevede una fruizione statica ed esige uno spazio di rigore formale e di concentrazione sull’immagine. Il visitatore vede ora anche l’unicità e la preziosità delle immagini che prima ha veduto riprodotte. Le opere di Mad sono soprattutto sottili e raffinate opere d’arte, il visitatore viene ricondotto a questo dato e a questo tipo di fruizione attraverso un corridoio-galleria nero, per sottolineare che si tratta di uno spazio a sé, dove alcuni originali vengono mostrati con modalità espositive tradizionali proprie dell’opera d’arte. L’isola 5 propone una  ACROBAZIA DI IMMAGINI DI MOBILI E OGGETTI di design rielaborate su superfici articolate. Qui l’acrobazia risiede nel confondere spazi destinati a un uso e a un tipo di ricezione diversi: il bookshop, luogo tradizionalmente preposto alla vendita di gadget e piccoli oggetti, attraverso l’acrobazia ospiterà una torre di mobili di design in precario equilibrio. In questa esposizione si può acquistare ogni cosa: scatole, manichini, vestiti di carta, mobili di design, opere originali o gadget da bookshop. Proprio in tal senso l’interazione con lo showroom Colla assume una valenza significativa.  Nell’isola 6 : LENZUOLA ACROBATICHE e  “Donne a pezzi” si alternano  in un’installazione che prevede la presenza di riproduzioni tratte dai soggetti acrobatici di Mad, su teli diversamente orientati e pendenti dall’alto, a comporre un’acrobazia di percorso. Isola 7ACROBAZIA DEGLI ACROBATI.  All’esterno la mostra diventa installazione notturna.  L’acrobazia è di scalette di diversa lunghezza, tratte dalle opere di Mad.


DESIGN . DANIELE RAGAZZO . CMT ARCH

Tags: , , , , , , , , ,